Risultati ricerca

1 - 3 (3)
  • 1
Versione:  Allplan 2019 / Allplan 2018 / Allplan 2017 / Allplan 2016 / Allplan 2015 / Allplan 2014  | Ultima modifica: 20.08.2019
Not voted yet. Be the first to vote this FAQ as helpful!

Domande

Perché un utente non visualizza niente in un progetto o nei quadri mancano degli elementi?
Perché i layer non sono visualizzabili da un utente?
Perché nella scelta dei layer non è possibile selezionare un set di diritti?



Risposta

È possibile che a te o all’utente Allplan interessato non siano ancora stati assegnati i set di diritti o che i layer siano bloccati nel set di diritti in questione. L’utente può controllare innanzitutto se eventualmente è possibile selezionare un altro set di diritti.


1. Selezione di un altro set di diritti

Nel progetto in uso apri le Impostazioni layer (Formato -> Seleziona, imposta layer). In alto a destra, in “Set diritti nell'elenco” controlla se è possibile selezionare un altro set di diritti (ad esempio ALLPLAN).
Nel set di diritti ALLPLAN tutti i layer preconfigurati come standard hanno diritto di accesso completi.

Se l'utente non può selezionare alcun set di diritti oppure non può selezionare un set di diritti con accesso completo, è necessario assegnargli i set di diritti correttamente.
L'operazione può essere eseguita unicamente da un utente con diritti di amministratore oppure - in caso di struttura layer specifica del progetto - anche dal titolare del progetto.

Esegui quindi il login in veste di utente con diritti di amministratore ed esegui gli step 2 eventualmente 3.


2. Assegnazione di set di diritti:

Richiama il progetto nel quale si trovano i layer bloccati.

Apri le Impostazioni layer (Formato -> Seleziona, imposta layer). Qui, passa alla scheda “Set diritti” e apriDefinisci, modifica set diritti.

Nella scheda “Assegna set diritti”, è possibile marcare l'utente interessato e attribuirgli il set di diritti utilizzando i tasti freccia.

Conferma quindi l’immissione con OK.


3. Personalizzazione del diritto di accesso dei layer nel set di diritti

Controlla i diritti di accesso dei singoli layer nel set di diritti assegnato.
A tale fine, in“Set diritti nell'elenco” immetti il set diritti corrispondente (ad esempio ALLPLAN).

Controlla ora nel campo sinistro se sono presenti layer bloccati (marcati in grigio o in bianco). Per sbloccarli, evidenzia questi layer o semplicemente tutti i layer elencati premendo CTRL+Ae con il pulsante dell'area “Modifica dei diritti” assegna a questi layer i diritti di accesso completi (modificabili).
Conferma quindi le modifiche con OK.

Ora, quando l'utente esegue di nuovo il login al computer e apre il progetto, può attivare il set di diritti nelle impostazioni layer, dopo di che vengono visualizzati tutti i layer ed è possibile renderli modificabili.

Procedi allo stesso modo con gli eventuali set di stampa utilizzati.


In alternativa

A partire dalla Versione 2006, dalla scheda “Set diritti” (nella Versione 2006 “Gruppi lavoro”) l'amministratore può attivare nelle Opzioni amministratore Mostra tutti i sets stampa e i sets diritti ad ogni utente che non dispone di un'assegnazione esplicita. In questo modo non è necessario assegnare nuovi utenti nei set diritti. Questa opzione si attiva per tutti i progetti.

Tuttavia, non appena a un utente viene a assegnato un set di diritti o un set di stampa, per tale utente l’opzione decade.



Avviso

poiché un progetto può avere una struttura layer propria, è estremamente importante verificare sempre il set di diritti nel progetto corretto.
Per verificare se un progetto utilizza una struttura layer propria, in
File -> Apri progetto -> con il tasto destro del mouse fai clic sul progetto interessato, seleziona Proprietà e controlla se “Impostazione path” per le strutturelayerè settata su Ufficioo su Progetto.

Download PDF  FAQ_IT_Rilascio_di_set_di_diritti_per_gli_utenti.pdf...
Versione:  Allplan 2020 / Allplan 2019 / Allplan 2018 / Allplan 2017 / Allplan 2016 / Allplan 2015 / Allplan 2014 / Allplan 2013 / Allplan 2012  | Ultima modifica: 30.01.2020
1 user(s) found this FAQ helpful

Compito:

Allplan è stato installato su più posti lavoro locali e ora si desidera cambiare il tipo d'installazione per poter accedere a un'unità di rete condivisa.



Nota:

Per passare da un'installazione stand-alone a una di rete è indispensabile eseguire un backup completo dei dati su tutti i posti di lavoro.
Si consiglia di eseguire questa operazione con il supporto di uno dei nostri tecnici!



Istruzioni:

Di seguito sono riportate le istruzioni per convertire più posti di lavoro singoli locali (con differenti banche dati dei progetti) in posti di lavoro Allplan con driver di rete comune senza workgroupmanager.

1. Preparativi
Individuare un posto lavoro su cui caricare tutti i progetti e gli standard dell'ufficio. Successivamente, questo sarà indicato come il posto di lavoro principale.
Nel primo step tutti i progetti vengono raggruppati sul posto lavoro principale.

1.a Copiare le risorse nel progetto
Per evitare problemi legati alle differenze dello standard ufficio, le risorse utilizzate dai progetti vengono innanzitutto copiate nelle rispettive cartelle del progetto.
A tal proposito eseguire la seguente impostazione per ogni progetto:
Allplan -> File -> ProjectPilot / Gestione dati -> selezionare il singolo progetto -> tasto destro mouse -> Proprietà -> scheda Impostazioni
Cambiare le impostazioni del path da 'Ufficio' a 'Progetto' per: 'Definizioni penna e riga', 'Tipi carattere', 'Retini, tratteggi, stili area', 'Catalogo sezioni As tondini e reti', 'Strutture layer, stili linea, tipi disegno' e 'Proposta attributi'.
Gli elementi corrispondenti vengono copiati dallo standard ufficio nel progetto e quindi si ha la garanzia che le impostazioni del progetto rimangono uguali anche se vengono copiati su un nuovo server con un nuovo standard ufficio.

1.b Nome cartella = nome progetto
Se si desidera raggruppare i progetti come al punto 2.b, selezionare l'impostazione 'Nome cartella = nome progetto' nella scheda 'Generale'.

1.c Colore penna (colore indica penna)
Il colore penna per l'impostazione 'Colore indica penna' non viene salvata nel progetto ma nella cartella specifica dell'utente (...\Usr).

2.a Salvare i progetti dei posti lavoro secondari e caricarli sul posto lavoro principale (metodo consigliato)
I singoli progetti dei posti lavoro secondari vengono salvati da Allmenu con Salvataggio dati -> Scambio dati -> Salva progetto con nome.
È possibile salvare più progetti in un passaggio unico.
A tal proposito, procedere con Allmenu -> Configurazione -> Path salvataggio -> Cerca cartellae selezionare una cartella sul disco fisso locale oppure nella rete.

Passare quindi al posto lavoro principale e procedere al caricamento dei progetti da Allmenu -> Salvataggio dati -> Carica salvataggio -> Progetto con nome. I singoli progetti possono essere predisposti nella gestione dati del posto lavoro principale di Allplan oppure creati durante la fase di caricamento.

2.b. Salvare e i progetti dei posti lavoro secondari e caricarli su quello principale (soluzione speciale)
Questa soluzione speciale dovrebbe essere utilizzata solo in casi eccezionali da utenti Windows esperti.
I progetti vengono caricati sul posto di lavoro principale con Windows Explorer:
Se ci sono nomi progetti doppi è necessario rinominarli prima del backup.

Sul posto lavoro principale è ora necessario rinominare il file project.dat esistente nella cartella Prj.
Ora selezionare Allmenu -> Assistenza -> Strumenti hotline -> reorg -> Ricrea file gestione progetti
Ora è stato creato un nuovo file di gestione progetti (project.dat) contenete tutti i progetti con il relativo nome.

Ora sul posto lavoro principale sono presenti tutti i progetti attualmente disponibili nell'ufficio.

3. Raggruppare gli standard dei progetti
A tal proposito copiare gli elementi da rilevare (simboli, macro, liste, ecc.) nel path esterno dal ProjectPilot dai posti lavoro secondari in modo tale da poterli riutilizzare nella cartella di rete impostata.
Nel secondo step, copiare gli elementi contenuti nel path esterno nello standard ufficio del posto lavoro principale mediante il ProjectPilot.

4. Backup dati

  • Salvare ora i progetti, lo standard ufficio e le impostazioni utente del posto lavoro principale:
    Questo può avvenire anche copiando i dati contenuti nei path ..\prj (progetti), ..\std (standard ufficio) e ..\usr (cartella utente) in una cartella di backup (ad esempio 'nembak') del disco fisso.
  • Salvare inoltre la cartella ..\usr\local di ogni singolo computer.
  • Esportare le impostazioni dell'interfaccia grafica di ogni utente in un file: Allplan -> Strumenti -> Personalizza... -> Esporta...


5. Disinstallazione
Disinstallare ora Allplan su tutti i posti di lavoro.

6. Nuova installazione
Prima di eseguire la nuova installazione della stessa versione, creare sul futuro server dati una cartella (ad esempio datiNem) e condividerla. In questa cartella viene creata una sottocartella Allplan.

Ora eseguire una nuova installazione (della stessa versione) su tutti i posti di lavoro.

Durante il setup indicare i seguenti path d'installazione:
Cartella programma:
locale (ad esempio C:\Program Files\Nemetschek\Allplan)
Cartella archivio file centrali:
Selezionare 'Sfoglia -> Rete...'
Cercare la cartella condivisa datiNem e selezionare la cartella Allplan .

Procedere quindi all'installazione.

7. Avvio di prova e ripristino backup
Al termine dell'installazione (verificare almeno una volta l'avvio di Allplan) le cartelle salvate sul posto di lavoro principale (..\prj e ..\std) vengono copiate nella cartella del nuovo server ...\datiNem\Allplan.

Copiare quindi da Explorer il contenuto della precedente cartella utente locale (…\usr\local) del computer stand-alone nella nuova cartella appena installata sul computer.

8. Aggiornare file gestione progetti
Rinominare il file project.datnella cartella server...\datiNem\Allplan\Prj inproject.old . Eseguire quindi i seguenti passaggi:
Allmenu -> Assistenza -> Strumenti hotline -> reorg -> Ricrea file gestione progetti

9. Riassunto
Ora tutti i posti lavoro accedono alla stessa cartella di rete con lo stesso pool di progetti e standard ufficio.
Con questo tipo d'installazione, se un utente apre un progetto, gli altri utenti non ci possono accedere. Per consentire a più utenti di accedere contemporaneamente a un progetto è necessario eseguire un'installazione di Allplan con workgroupmanager.

Download PDF  FAQ_IT_Migrazione_da_posto_lavoro_stand-alone_a_uno_...
Versione:  Allplan 2015 / Allplan 2014 / Allplan 2013  | Ultima modifica: 30.11.2017 17:22
Not voted yet. Be the first to vote this FAQ as helpful!

Domanda:

Come posso installare NemSLock Server e metterlo in funzione?



Risposta:

Prima di eseguire l'installazione, verifica se la fornitura è completa:

  • Licenze temporanee per NemSLock Server (ad esempio 1234567a_001_psd.nslsrv)
  • Licenze temporanee per l'installazione client (ad esempio 1234567a_001_psd_client.nslock)



Installazione di NemSLock Server

  • Avvia il setup NemSLock Server. Il setup corrente è disponibile sul nostro sito FTP:

ftp://nemhotline:ha37jvg8f@ftp.nemetschek.de/download/Allplan/Lizenzserver/2014/allplan2014-nemslock-lizenz.zip

  • Seleziona uno dei files licenza temporanei per NemSLock Server. Queste licenze funzionano per 30 giorni. Contengono tuttavia solo un posto lavoro per ogni configurazione acquistata. Per disporre di tutti i posti lavoro devi caricare le licenze registrate (vedi sotto). Se hai acquistato solo una configurazione / posto lavoro riceverai una sola licenza temporanea.
  • Durante l'installazione puoi selezionare i seguenti programmi:
    Console
    Questo programma gestisce il NemSLock Server. La console può essere installata su altri computer al fine di amministrare anche il server. È tuttavia possibile connettere al server solo una Console per volta.
    Server
    Il vero License Server.
    Logviewer
    Un tool di analisi che genera i files di log di NemSLock Server

Solitamente vengono installati tutti i programmi.
Se ricevi più licenze provvisorie per NemSLock Server, carica le licenze rimanenti dopo l'installazione mediante la Console del server. La procedura di caricamento viene chiarita al punto "Caricamento delle licenze" .


Registrazione licenze

  • Apri NemSLock 2006 Server Console facendo clic sull'icona corrispondente sul desktop oppure da Start -> Tutti i programmi -> NemSLock 2006 Server -> Console NemSLock 2006 Server.
  • Passa alla sezione "Moduli" nella barra di sinistra.
  • Seleziona il posto lavoro da registrare. Se la tua licenza è composta da più configurazioni / posti lavoro, devi inviare più richieste di registrazione (una per ogni posto lavoro). Per concludere dovrai caricare ogni files licenza registrato che ti è stato fornito.
  • Fai clic sul pulsante "Richiesta registrazione (register.txt)".
  • Fai clic su "Modifica".
  • Compila tutti i campi contraddistinti con un *. Presta particolare attenzione alla corretta indicazione dell'indirizzo e-mail poiché la licenza registrata verrà inviata a questo indirizzo e non a quello del mittente della richiesta di registrazione. Completa l'immissione facendo clic su OK.
  • Fai clic su "Crea file registrazione". Ora si apre Windows Explorer e viene mostrato il file register.txt. Se hai chiuso la finestra, il file si trova nella cartella del programma NemSLock Server. Se il programma è stato installato nella cartella predefinita, il suo path è:
    C:\Program Files (x86)\Nemetschek\NemSLock Server 2006\Programs\License
  • Ora puoi utilizzare tutte le possibilità offerte da Windows Explorer per copiare il file di registrazione in rete oppure su una USB-Stick, spostarlo su un computer che ha una connessione Internet e quindi inviarlo da qui via e-mail.
  • Invia la richiesta di registrazione via e-mail al seguente indirizzo: register@nemetschek.de



Caricamento delle licenze

  • Apri la NemSLock 2006 Server Console.
  • Fai clic su "Arresta server" nella barra di sinistra.
  • Passa alla sezione "Moduli" sulla barra di sinistra.
  • Fai clic su "Cerca" e seleziona il file di licenza registrato.
  • Fai quindi clic su "Carica file licenza".
  • Al termine dell'operazione puoi riavviare il server con "Avvia server".



Configurazione utenti (opzionale):

  • Durante l'installazione viene automaticamente creato l' utente predefinito ALL. Se non sono stati creati altri utenti, ogni utente dispone delle autorizzazioni dell'utente ALL. Questo utente, di norma, può utilizzare tutte le licenze ma non può eseguire il loro check-out. Le autorizzazioni dell'utente possono essere cambiate con un doppio clic.
  • L' utente predefinito ALL consente a tutti gli utenti che hanno accesso al server di utilizzare le licenze senza dover accedere in modo esplicito al server. I singoli profili utente sono necessari solo per assegnare diritti specifici ai singoli utenti oppure per attribuire i diritti di accesso agli utenti selezionati. Questi possono essere inoltre creati dall' utente predefinito ALL. L'utente predefinito ALL dovrebbe essere disattivato (e quindi privato del diritto all'utilizzo della licenza) solo se si desidera lavorare esclusivamente con utenti singoli.
  • L' utente predefinito ALL dispone dei diritti di amministrazione fintantoché non vengono creati altri utenti e non è stato stabilito chi è l'amministratore. Una volta che è stato individuato un amministratore, decadono i diritti di amministrazione per ALL.
  • Gli utenti vengono registrati nel file users.mcf. Arrestando il servizio del License Server, il file viene cancellato e, riavviando il servizio, l' utente predefinito ALL ha nuovamente i diritti di amministrazione e ogni utente può gestire nuovamente la Console del server licenze.
  • L'utente amministratore non è un utente particolare. In altre parole, se uno oppure più utenti eseguono un accesso come amministratore, la Console di questo License Server può essere avviata sempre solo da uno di loro.
  • Se durante la generazione dei singoli utenti nessuno dispone ancora di privilegi di amministratore, ti verrà richiesto se vuoi registrare te stesso come amministratore.


Se è stato configurato un dominio (autenticazione utente su server Windows Server), all'occorrenza, questo può essere indicato. Questo non è tuttavia obbligatorio. Se non è stato configurato alcun dominio, successivamente gli utenti potranno essere semplicemente creati con il loro nome utente Windows.

Gli account utente e i diritti di accesso vengono scritti come testo ASCII nel fileusers.mcf .

Il file si trova nella cartella \Programs dell'installazione NemSLock Server. Questo file non può essere rinominato, cancellato oppure spostato. Se il file non è più accessibile, è necessario arrestare il NemSLock Server, riavviarlo e registrare nuovamente tutti gli utenti. Viene mantenuto l' utente predefinito ALL.

Avviso:
NemGenUsers.ps1. Anche questo si trova nella cartella \Programs dell'installazione NemSLock Server oppure è disponibile come FAQ in Allplan Connect:

connect.allplan.com/it/faqid/20120907161911.html



Installazione e configurazione del Client

  • I clients sono stati installati con un file licenza nslock valido (e non con una licenza Trial oppure con una licenza License Server). I files di licenza Client utilizzati sono irrilevanti in quando la licenza definitiva verrà messa a disposizione dal License Server in uno step successivo.
  • I clients non devono essere registrati.
  • Eseguendo il cambio da Hardlock a NemSLock Server, sul client è necessario eseguire un update con un file licenza nslock.


Al termine dell'installazione del client, imposta la gestione licenze su License Server:

  • Start -> Tutti i programmi -> Nemetschek -> Nemetschek SoftLock 2006 -> Gestione licenze
  • Se la finestra per la connessione al server licenze dovesse essere nascosta, selezionarla sotto "Configura NemSLock-Server". Per avere una migliore overview della finestra inferiore è preferibile fare clic sull'icona della puntina sul bordo destro della finestra inferiore.
  • Nel campo d'immissione vuoto registra il nome computer / l'indirizzo IP del License Server. Fai quindi clic su "Aggiorna" sulla destra.
  • Ora l'utente può procedere alla selezione dei posti lavoro.
  • Dopo che ti sei connesso correttamente al License Server, rimuovi le eventuali spunte dalle licenze Trial (nel campo superiore).
  • Facendo clic su "Chiudi" la configurazione viene chiusa ed è possibile avviare il programma Nemetschek.



Avviso:

  • se l'utente ha selezionato più posti lavoro, all'avvio del programma Nemetschek, questi vengono occupati anche nel server licenze. È quindi ad esempio possibile che all'avvio di un Allplan vengano occupate due diverse licenze Allplan.
  • a partire da 2014-1: se lo stato corrente della gestione licenze (a partire dalla versione file 1. 0. 26. 153 si trova in Gestione licenze- Opzioni- Sistema) è stato installato, successivamente sarà anche possibile selezionare più licenze. Se una di queste licenze selezionate è già in uso verrà automaticamente selezionata la licenza libera appropriata successiva.
  • La comunicazione con il server avviene via TCP/IP mediante la porta 10977. È eventualmente necessario configurare il firewall in modo tale che venga abilitata questa porta.
  • Il License Server come pure le licenze sono compatibili verso il basso e quindi utilizzabili anche con vecchie versioni di Allplan.
Download PDF  FAQ_IT_Installazione_e_configurazione_del_NemSLock_S...
1 - 3 (3)
  • 1
https://connect.allplan.com/ utilizza cookies  -  Maggiori informazioni

Accetta